La Notte

Il silenzio alla fine si è preso il suo spazio

Nelle pieghe del cuscino l’ombra ha finalmente trovato riparo

Anche la polvere a quest’ora ha smesso di volare

Solo le lancette non dormono mai, anzi

I secondi sembrano correre veloci

facendo un gran baccano

Lei è anche questo

E’ il sangue che scorre nelle orecchie,

le sagome che camminano nel buio,

un battito che sembrava volesse saltare:

Un’idea

Un lampo di genio che vaga, cambia forma

E cresce bagnato da mille fantasie

E’ lei

E’ quanto di più psichedelico esista

E’ un gatto nero

che a volte ti vuole per sé.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un’icona per effettuare l’accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s…

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: